TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



MERCOLEDÌ 7 FEBBRAIO 2018 - CALCIOMERCATO

UNITED, MOURINHO VUOLE GHOULAM: DE LAURENTIIS ALZA IL MURO DIFENSIVO


In passato sul terzino algerino anche Liverpool, Monaco e Atletico Madrid


 
     
0


A cura di: Myriam Novità
Fonte: ilMattino.it

Ghoulam va sempre più di corsa, il recupero è proseguito a ritmo record dopo la rottura del legamento crociato al ginocchio nel match del primo novembre contro il Manchester City al San Paolo e l’operazione a Villa Stuart. Ormai è quasi pronto al rientro, previsto per il ritorno del match di Europa League contro il Lipsia, il 22 febbraio: solo due settimane, quindi, per rivederlo a tutti gli effetti in gruppo e cioè poco prima di quattro mesi dal grave infortunio subito nel match di Champions League.
Sarà lui un rinforzo importante negli ultimi due mesi e mezzo, una freccia sulla fascia sinistra, rendimento elevatissimo in quest’avvio di stagione. Il Napoli, che lo acquistò per 5.5 milioni di euro dal Saint Etienne a gennaio 2014, punta su di lui per il presente e il futuro: il club lo ha blindato con il nuovo contratto che l’algerino ha sottoscritto a inizio dicembre fino al 2022 inserendo una clausola rescissoria molto alta e valida solo per l’estero (intorno ai 50 milioni, cifra variabile). Lui sta bene a Napoli e lo ha più volte rimarcato, legatissimo al gruppo, un feeling speciale con Koulibaly, e un grande rapporto con Sarri. Spinto da motivazioni fortissime, la voglia matta di tornare il più in fretta possibile per poter dare il suo contributo nel rush finale per lo scudetto.
Un pezzo pregiato del prossimo mercato, il Manchester United era già pronto a muoversi prima del rinnovo del suo contratto con il Napoli e dall’Inghilterra rimbalzano le voci che è pronto a farlo anche nella prossima sessione estiva di mercato mettendo sul tavolo 53 milioni di sterline, offerta che ovviamente copre la clausola rescissoria: un terzino secondo i tabloid inglesi molto gradito a Mourinho (il cui agente è Mendes, lo stesso di Ghoulam) che ha rinnovato il contratto con i Red Devils. La scorsa estate avevano fatto dei sondaggi per lui anche altri top club europei come Atletico Madrid, Liverpool e Monaco.

Nella testa di Ghoulam c’è solo un obiettivo in questo momento: tornare in campo, sentirsi di nuovo pronto per poter aiutare la squadra dopo il patto scudetto firmato con i compagni prima dell’inizio di questa stagione. L’algerino non si è fermato un attimo durante la fase di riabilitazione e ha continuato a lavorare anche durante la sosta di campionato a metà gennaio. Già da due settimane svolge per intero gli allenamenti con i compagni, partecipando alle partitine, oltre che alla sedute tecnico-tattiche. Completamente recuperato dall’infortunio, una guarigione lampo: seguito nel programma dal responsabile dello staff medico, il dottore Alfonso De Nicola, e dai fisioterapisti azzurri. Una straordinaria forza di volontà lo ha aiutato a bruciare le tappe per il rientro, adesso gli manca ancora solo un po’ di condizione per essere al passo degli altri: il countdown però è ufficialmente cominciato e l’algerino proverà a sfruttare questi giorni magari per accorciare ulteriormente i tempi per la convocazione.
In questi mesi in cui è stato fuori per infortunio ha sempre vissuto lo spogliatoio azzurro, anche se ha svolto la riabilitazione e l’allenamento differenziato sui campi di Castel Volturno è stato sempre a stretto contatto con i compagni. Il suo ritorno sarà importante anche se nelle ultime partite il suo sostituto, Mario Rui, ha dimostrato di aver raggiunto una buona condizione e di essere entrato nei meccanismi del gioco di Sarri, allenatore che ha avuto già in passato ad Empoli. Ma avere la garanzia di poter contare sull’algerino sarà sicuramente una bella notizia per il tecnico: un terzino in più in rosa che nei primi due mesi ha fatto la differenza. Un esterno che piace in Premier ma il Napoli ha blindato.