TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



LUNEDÌ 4 FEBBRAIO 2019 - INTERVISTE

DEL GENIO: “HAMSIK TRA I 20 MIGLIORI DELLA STORIA DEL NAPOLI, POTEVA DARE ANCORA TANTO ALLA SQUADRA”


La scelta di (non) giocare in Cina la comprendiamo, ma tecnicamente la bocciamo


 
     
0


A cura di: Maria Villani
Fonte: Napolicalcionews

Paolo Del Genio, giornalista di TCS e Radio Kiss Kiss Napoli, è intervenuto a Radio Goal.

“Il Napoli gioca con il 4 4 2, con  due centrali a centrocampo: Fabian e Allan, con Diawara e  Zielinski come  alternative anche sugli esterni dove ci sono Verdi e Ounas. Insomma  tante soluzioni, a centrocampo siamo coperti. Marek ha grandi qualità e sarebbe stato meglio fosse andato via a giugno, ADL è stato chiaro. Sono contro coloro che criticano Hamsik, è un professionista. Non voglio fare statue a nessuno, neanche a lui, professionista ben pagato. Milan, Inter e Juve lo volevano e lui al tempo si è seduto a tavolo con il suo procuratore per vedere se il passaggio fosse possibile, non è poi  andato via ed è rimasto da professionista ma ci ha pensato. Né idolatria né rabbia per la sua partenza, questa è una situazione comune a tanti giocatori anche se poi Marek è diventato bandiera anche per una serie di congiunture. È ancora fortissimo, ancora un campione, quando un giocatore va a NON giocare  a calcio in Cina – non è calcio quello – è un peccato, va a ridurre le sue giocate. Ha fatto una scelta e noi la comprendiamo, tecnicamente la bocciamo, poteva dare ancora tanto: è unico, di grande qualità e stile. Resterà tra i 20 migliori nella storia del Napoli, peccato che in alcune partite Marek quasi sempre ha un po’ deluso,  in altre ha fatto grandi cose. Sono e resto un estimatore di quello che è un campione ma non lo inserisco nella categoria dei fuoriclasse”