TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



VENERDÌ 12 LUGLIO 2019 - STAMPA

AURELIO DE LAURENTIIS: “CHI NON SI COMPORTA IN MANIERA DEGNA DI ESSERE OSPITATO AL SAN PAOLO VERRÀ PRELEVATO"


Al San Paolo ci sono 400 telecamere che fanno una individuazione precisa di chi è sugli spalti


 
     
0


A cura di: Maria Felicia Rosaria Del Pennino
Fonte: Napolicalcionews.it

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato ieri a Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco uno stralcio evidenziato da Napolicalcioenws.it:

"Cori discriminatori? L’unico imputato da mettere all’indice è il Governo, i politici hanno il boccino in mano e sanno intervenire per punire ma non per curare. Cosa ci vuole a curare le cose che funzionano altrove? Comportiamoci come gli inglesi. Abbiamo installato al San Paolo 400 telecamere che lavorano con gli algoritmi, investendo un milione di euro, sono telecamere usate anche dai servizi segreti in America. Sono telecamere che fanno una individuazione precisa di chi è sugli spalti.

Io mi sono stancato di pagare, avremo speso 4-5 milioni da quando ho iniziato solo in multe che mi sono state comminate dalla Lega per l’accensione di fuochi, fumogeni, l'esplosione di petardi, con questi soldi avremmo potuto potenziare di più il reparto giovanile, cosa che comunque abbiamo fatto, quindi non è una scusa.

Nel nuovo regolamento nella vendita dei prossimi abbonamenti e dei biglietti diremo che chi non si comporta in maniera degna di essere ospitato al San Paolo verrà prelevato e non gli sarà dato più accesso anche se avesse pagato l’abbonamento per intero, è una novità assoluta".