TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



SABATO 11 NOVEMBRE 2017 - CALCIOMERCATO

VRSALJKO, PIÙ DI UN CONTATTO TRA GIUNTOLI E L’AGENTE; SOLO UNA STRATEGIA IL “NO” DELL’ATLETICO?


Il terzino croato non ha intenzione di stare in panchina: è in gioco la Nazionale


 
     
0


A cura di: Maria Villani
Fonte: Il Mattino

Il casting è ampio e riguarda non solo il ruolo del terzino sinistro. Anzi, a dire il vero, gli uomini mercato azzurri stanno lavorando soprattutto sul fronte dell'esterno difensivo destro. L'input di De Laurentiis è stato chiaro: poiché a giugno, in ogni caso, occorrerà fronteggiare l'addio di Maggio, meglio anticiparsi e trovare un terzino possibilmente in grado di fare le due fasce. Ecco, il budget del club per gennaio potrebbe oscillare tra i 25 e i 30 milioni di euro. Una cifra non di poco conto.

Ed è chiaro che il fatto che il Napoli non spinga sull'acceleratore per un terzino sinistro significa che non è solo ottimista sul recupero di Ghoulam (il rientro è previsto per febbraio-marzo) ma soprattutto non teme ripensamenti da parte del franco-algerino sul fronte del rinnovo del contratto.

L'uomo che salverebbe capra e cavoli è Sime Vrsaljko: 25 anni, buona conoscenza della difesa a 4 e del campionato italiano. All'Atletico Madrid che appena due estati fa ha versato al Sassuolo 20 milioni di euro, quest'anno fa fatica a trovare posto. E di arrivare al Mondiale (la Croazia ha vinto la gara di andata del playoff con la Grecia per 4-1) stando in panchina non ne ha alcuna intenzione. Ed è per questo che il ds Giuntoli ha già avuto numerosi contatti (e forse anche una cena) con Giuseppe Riso, il suo agente. L'Atletico Madrid ha già detto che non intende cedere Vrsaljko ma potrebbe essere solo una strategia: a questo punto, potrebbe essere proprio il giocatore a chiedere al club di andare via. Magari in prestito fino al 30 giugno.

Vrsaljko completerebbe la quadratura degli esterni difensivi anche in vista del prossimo campionato. E peraltro, sarebbe già pronto per l'uso. Ed è per questo che è il nome che si lascia preferire. Molto più di un'altra stella nel mirino di Giuntoli: Alejandro Grimaldo. Il Benfica vuole 40 milioni, un terzino sinistro pagato questa cifra non verrebbe mai per fare la riserva. Inoltre sul giocatore è piombato un club come il Manchester United. E quando questo avviene, è meglio passare oltre.

L'altro nome in agenda è quello di Adam Masina, 23 anni, del Bologna. Ma in questo caso sarebbe davvero una operazione con vista sul futuro, non certo per un impiego immediato. I nomi improbabili sono quelli di di Diogo Dalot del Porto, classe 1999, e Alberto Moreno del Liverpool. Un nome interessante è quello del 24enne Arthur Masuaku del West Ham.